Condividi
Home » Turismo » Itinerari e percorsi

La Riserva Naturale Torbiere di Marcaria

A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna 
  • Partenza: Piazza Umberto I, Marcaria (Marcaria)
  • Arrivo: Piazza Umberto I, Marcaria (Marcaria)
  • Tempo di percorrenza: 1 ora
  • Lunghezza: 3 km

La riserva naturale Torbiere di Marcaria è una piccola zona umida racchiusa entro un paleomeandro del fiume Oglio, cioè un vecchio tracciato fluviale abbandonato dal fiume e situato a poca distanza dallo stesso.
La torbiera è stata sfruttata per l'estrazione della torba ad uso combustibile per circa un secolo, tra la metà dell'800 e la metà del '900.
Le Torbiere di Marcaria hanno assunto in questi ultimi anni una notevole importanza ornitologica per l'insediamento di una garzaia (colonia di aironi) che conta alcune centinaia di nidi su canneto, salice grigio e pioppi ibridi isolati.
Il nostro percorso inizia in Piazza Umberto I, dove potrete parcheggiare comodamente. Di fronte alla piazza, seguendo il cartello che segnala la riserva, in un minuto raggiungerete il suo ingresso.

Torbiere di Marcaria
Torbiere di Marcaria
(foto di: PR Oglio Sud)
 

   Scarica KMZ
 

Lungo il sentiero, potrete osservare i "laghetti" che si sono formati grazie all'escavazione della torba, ricchissimi di avifauna. Dopo qualche centinaia di metri, raggiungerete la torretta d'avvistamento, posta al limitare di un bosco creato dal parco ormai parecchi anni fa, e subito dopo, proseguendo lungo il sentiero, a sinistra troverete il capanno, che si trova proprio a vista su un laghetto, popolato da tantissimi uccelli.
Se volete, potete proseguire fino al termine del sentiero, dove è stato piantumato il primo bosco della riserva.
Ritornati sui vostri passi, alla torretta dovrete percorrere il sentierino che si addentra nel bosco, che vi porterà in breve a un'area attrezzata con tavoli e panche, proprio sotto l'argine maestro del fiume. Raggiunto l'argine, in pochi minuti raggiungerete la Piazza Umberto I.
La riserva è meta di tantissimi fotografi naturalistici, proprio grazie al grande numero di specie di uccelli presenti. Recentemente, sono stati segnalati e fotografati anche il capriolo e lo scoiattolo rosso.

Torbiere di Marcaria
Torbiere di Marcaria
(foto di: Lella Rossetti)
 
Airone bianco maggiore
Airone bianco maggiore
(foto di: Lucia Mattarozzi)
 
scoiattolo rosso
scoiattolo rosso
(foto di: Carlo Emanuelli)
 
© 2020 Parco Regionale Oglio Sud
Piazza Donatore del Sangue, 2
26030 Calvatone (CR)
Tel. 0375/97254 - Fax 0375/97507
E-mail: info@ogliosud.it PEC: ogliosud@pec.it
C.F. 90002650191